ON OFF Enthusiast

Ove gli appassionati di tutte le moto On Off italiani e non, si possono incontrare
 
IndicePortaleFAQLista UtentiRegistratiAccedi
Stagione 2011 in programmazione
-----------------------
Grosse novità in arrivo, presto saranno svelate
-----------------------
Stagione 2011 in programmazione
-----------------------
Grosse novità in arrivo, presto saranno svelate
-----------------------

Condividi | 
 

 SuperTénéré XT1200Z my test ... straordinaria !!!

Andare in basso 
AutoreMessaggio
mark-schwantz

avatar

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 10.10.09
Età : 46
Località : S. Donà di Piave (VE)

MessaggioTitolo: SuperTénéré XT1200Z my test ... straordinaria !!!   Mer Giu 09, 2010 2:01 pm

Premetto che non voglio fare un confronto con nessuna moto all’interno della stessa fascia di mercato. Questo lo lasci fare alle riviste specializzate … però posso affermare una cosa: questa moto sembra progettata dalla … Honda !!! Ebbene sì, Sali metti in prima e fin dal primo metro è come se l’avessi sempre guidata, esattamente come nella filosofia Honda. Invece … Yamaha sbalordisce !!! La progettazione è talmente accurata che dobbiamo smettere, per una buona volta, di criticare il peso visto come semplice dato asettico di una scheda tecnica. La prima esclamazione è stata: << Che piccola !!! >> Infatti è molto più esile di una Varadero o di una GS, ti strizza l’occhio facendoti capire che ti divertirai sicuramente. Ti siedi sopra e lei si “erge in piedi” da sola, la manovri da fermo come un fuscello. La seduta è perfetta (provata con sella a 840 mm). Le gambe sono piegate naturalmente con le ginocchia verso il basso, pedane leggermente arretrate per caricare l’anteriore, ma senza appesantire i polsi. L’abitabilità è notevole. Manubrio di larghezza giusta e posizionato ad un’altezza intelligentissima: la guida in piedi è naturalissima, perché le gambe sono dritte e le braccia sono flesse nel modo appropriato per la guida in fuoristrada, dando la possibilità di muovere il corpo agevolmente. In più, il raccordo sella-serbatoio è stretto in modo che si possano stringere le ginocchia per un controllo migliore in off-road. Questa prova l’ho svolta solo su strada guidata (zona Montello) ma niente off-road … me lo hanno proibito !!!
Prima e via !!! Mappa Touring, TCS 2. La risposta del motore è buona, fino ai 2000 strappa leggermente e ha un po’ di on-off, anche se il fastidio sparisce quasi subito, basta resettare il polso destro. Marce lunghe, ma anche in 6° marcia il motore riprende bene dai 2000 indicati. Dai 3500 giri si sente che cambia musica … e allora, mappa Sport e TCS 1 !!! La grinta aumenta, la risposta al gas è più immediata e i limiti di velocità si vanno a far benedire !!! Il rumore è da monocilindrico, favoloso, dato anche dall’imbiellaggio a 270°. Arrivati a quasi 7000 giri, inizia a “murare”, tipico dei bicilindrici paralleli. L’inserimento in curva è immediato ma non ti sconcerta, perché non cade all’interno della curva, arriva alla corda e mantiene la traiettoria. I trasferimenti di carico sono progressivi, dati da un reparto sospensioni molto sostenuto ma, magicamente, confortevolissimo. Trasferimenti di carico progressivi e ben frenati, sia in compressione che in estensione, senza effetto “dondolo”. A proposito: la moto è stata provata con tris di valigie originali Yamaha … non aggiungo altro. Più spingi e più ti chiede << Dai, forza si può fare di meglio !!! >>. La tenuta all’aria è … sbalorditiva. La moto, come accennato prima, è piccola e affusolata, ma lo studio in galleria del vento è superlativo. L’enduro stradale per eccellenza come protezione all’aria è la Varadero prima serie (quella a carburatori per intenderci), superiore anche alle varie GS. Beh, possedendola, posso affermare di aver avuto la stessa sensazione di protettività. Ma senza avere metri quadri di carena !!! E in più, che bello vedere attraverso la carena inferiore la ruota anteriore !!! Fa molto off-road !!! Frenata: funziona proprio bene la logica della frenata integrale: utilizzando solo la leva anteriore, la moto frena anche con la ruota posteriore, accovacciandosi ma prediligendo l’affondamento anteriore. Utilizzando la sola leva posteriore, frena solo il posteriore (ottimo in off-road). Se, un attimo prima di tirare la leva anteriore, premi il pedale, funziona solo l’anteriore. Frenata potentissima e modulabilissima. E’ da ricordare che i pneumatici di primo equipaggiamento sono i Metzeler Tourance EXP. Li ho trovati ottimi, anche se … la moto che ho provato aveva 3025 km … gomma posteriore al 50% !!! Secondo me è il TCS che lavora sempre senza comunicartelo, garantendo un grip sempre ottimale e una trazione sbalorditiva !!! Oops … è già passata mezz’ora, torno indietro e riconsegno, ahimè, la moto.
Io sono un grande appassionato di enduro stradali e, per la prima volta, ho guidato una moto degna di affiancare (notare: affiancare non sostituire, la mia Tribute to Dakar). La GS Adventure è troppo grossa e non puoi mettere fuori la gamba in fuoristrada senza “sfasciarla”, la KTM ADV 990 (nella versione Limited Edition 2010 è stupenda) sarebbe la miglior scelta, ma l’affidabilità non è ancora rinomata … questa SuperTénéré è proprio una “quadratura del cerchio”, personalmente parlando s’intende. L’unica pecca è l’ABS non disinseribile, anche se c’è il trucco del fusibile … ih ih ih … tralascio l’estetica perché è soggettiva (anche se vorrei esternare che grigia è un insulto …), ma il terminale di scarico è inguardabile … anche se è intelligentemente privo di catalizzatore (quindi lo puoi sostituire senza remore).

Bene Honda … oops … Yamaha conquisterai molti cuori, visto che, nella progettazione, hai ascoltato anche noi varaderisti … ma quelli che ci capiscono di moto, non quelli che vogliono il motore V4 (come purtroppo sarà …) … provocatorio ???

Ciao raga !!! afro
Torna in alto Andare in basso
Red Baron

avatar

Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 26.09.09
Località : Trieste

MessaggioTitolo: Re: SuperTénéré XT1200Z my test ... straordinaria !!!   Gio Giu 10, 2010 2:16 pm

ottima e precisa analisi mark..comlimenti..è proprio quello che risulta a me..aspettavo la prova definitiva prima di scrivere l'articolo quì sul forum..mi hai preceduto..poco male..l'importante è che sul nostro forum ci sia una prova della ST.

Io l'ho solo guardata con cura e maneggiata nella concessionaria..per problemi logistici non ho potuto fare la prova su strada, l'ha fatta però un caro amico e collega meccanico e buon manico e mi ha detto circa le stesse cose che hai detto tu..qualche piccola differenza in negativo ma sostanzialmente le stesse cose.

Da quello che ho potuto personalmente vedere e provare a me ha impressionato la bellezza (poi blu è la morte sua, concordo che il grigio è un insulto) la qualità costruttiva e ingegneristica, la manegevolezza e la protezione della carena e serbatoio, quest'ultimo mi ha impressionato nel modo che riesce a proteggere completamente le gamba e le ginocchia..completamente incassate dentro..della serie signori potete buttare le tute antipioggia.

Mi ha impressionato la facilità con cui la metti sul cavalletto centrale..incredibile..si fa più fatica con un scooterone, a dimostrazione di come siano state studiate minuziosamente le ripartizioni dei pesi.

Cosa non mi piace?...l'eccessivo rumore e vibrazioni del motore fino ai 2800giri circa..credo che quando il motore passerà i 30.000km sarà inevitabilmente peggio e quindi fastidiosissimo...il buco di motore dopo i 3000giri (che guarda caso è il regime più usato nei viaggi) che ti costringe come hai detto tu ad intervenire sulle mappature, ma se vogliamo anche questo dovrebbe sparire con una marmitta,filtro aria e forse una PC.

Poi la marmitta è inguardabile..monumento alla bruttura e quindi si da per scontato che quella sparisce subito..vedremo cosa proporrà Leo Vince Arrow e compagnia.

cardano...bellissimo..non lo senti..sembra di guidare con la classica catena.

insomma bella moto..fatta bene pensata per esperti e non con linee che mette d'accordo tutti.

E' presto per dirlo..i conti si fanno alla fine..vedremo affidabilità e costi dei ricambi..cosa farà mamma honda?..boooh vedremo..ma sicuramente si andrà su un modello più stradale con il pesantissimo V4...se faranno una nuova Varadero sulla falsa riga di quella ENORME C@@@@A del VFR..stiamo apposto..e non ci resterà che seguire le orme di Valentino Rossi...passeremo in Yamaha pure noi...ma solo il pensiero mi fa girare i C@@@@@I..ma se non ci saranno alternative....per il momento ..lunga vita al mio Varadero!!!

Ciao mark e fatti sentire ogni tanto.. Wink
Torna in alto Andare in basso
 
SuperTénéré XT1200Z my test ... straordinaria !!!
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» test per misurare l'eta' biologica reale
» primo scambio con le nuove PK ki15 300 (test su terra)
» Assemblea straordinaria dei Soci
» corde racchette test tw europe
» Test assurdo ma da provare..!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
ON OFF Enthusiast :: Dual Sport (Only On-Off)-
Andare verso: